Brand

Rosières

Rosières è una storia di passione per la cucina . Da oltre 150 anni, progetta e produce elettrodomestici per la cottura creati per esaltare il talento culinario dei suoi consumatori. Chef stellati come Paul Bocuse e Jean-Jacques Daumy, cooperano con il brand sostenendo la competenza, l’esperienza e l’audacia espresse nei prodotti. Per la gioia di tutte le generazioni , Rosières contribuisce alla trasmissione della preziosa esperienza culinaria francese.

SAVOIRE-FAIRE FRANCESE

Rosières è prima di tutto lo spirito di eccellenza francese, riconosciuto in tutto il mondo.

ESPERIENZA IN CUCINA

Da 150 anni, Rosières progetta e migliora i propri prodotti in collaborazione con grandi chef e scuole di cucina.

DESIGN AL SERVIZIO DEL GUSTO

Ogni volta che cucini, metti i nostri prodotti alla prova, sono progettati per non deluderti mai.

1908-1918: 10 anni di progresso

La storia di una passione

Rosières, è specialista degli elettrodomestici da incasso, leader in Francia per immagine ed esperienza nel settore della cottura. Da oltre 150 anni, viene guidata dalla “passione per la cucina”, un concetto che è diventato la firma della marca. Entra nel Gruppo Candy nel 1987.

Un villaggio del Berry in Francia è l’origine del know-how e dell'autenticità del brand, ma è nel 1869 che si stabilisce la vera nascita della Rosières di oggi. In quell'anno, Jules Roussel, già padrone delle Forge, acquisisce la proprietà Rosières. Roussel modernizza la fonderia e lancia nuovi prodotti in ghisa. Alla sua morte, viene creata una società anonima dai suoi eredi e dai suoi ingegneri. Nel 1909, Henri Magdelénat sviluppa le linee produttive, amplia la fonderia, riorganizza il reparto di assemblaggio ed il deposito di spedizione. Introduce inoltre un reparto per la fabbricazione degli smalti e dello smalto per la ghisa, la cui qualità sarà riconosciuta rapidamente ovunque. Magdelénat crea inoltre un reparto per la progettazione di nuovi prodotti: in particolare cucine smaltate, stufe a legna e carbone.

Nel 1934, Rosières si garantisce, per Francia e altri paesi, la licenza esclusiva delle famose cucine AGA, inventate in Svezia dal medico Dalen (premio Nobel). La AGA Véritables è provvista di accumulatori di calore che, grazie alla combustione continua, permettono un funzionamento senza soste consumando solo da 4 a 5 kg di combustibile in 24 ore. Affiancate dal bollitore AGA, queste cucine garantiscono la distribuzione dell'acqua calda in tutta la casa. La loro fabbricazione durerà fino al 1966.

Il biennio 1938-1940 è il periodo delle cucine in ghisa e in ghisa smaltata; le stufe alimentate a gas, sostituiranno i modelli precedenti. Un vasto programma d'ammodernamento, l’innovazione dei prodotti, la costituzione di una rete di esportazione e il continuo rinnovamento dell'apparato produttivo, dimostra la costante esigenza di perfezione che contraddistingue il marchio.

Dalle cucine in ghisa del passato alla rivoluzione tecnologica, Rosières ha costruito un’identità unica, una sottile alchimia tra modernità e tradizione, solidità e innovazione. Tanti i primati che si annoverano negli anni: la prima cucina smaltata colorata di rosso nel ‘72, la creazione di piani cottura ultra-piatti, un’esclusiva mondiale nel ‘77.

Nel 1985 inizia la collaborazione con Paul Bocuse che firma la celebre cucina dalle prestazioni professionali Rosières Bocuse; numerosi anche i premi attribuiti ai prodotti Rosières, come il “Janus de l’Industrie” dell’88 assegnato al forno Magis e ancora il Design Awards del 2010 per il piano cottura Ghisa creato in stampo unico.

Dagli anni 2000 Rosières sviluppa collezioni profonde e complete per avere elettrodomestici coordinati in cucina, come la Creatis del 2001, la Signature del 2004, la Prodige del 2011.

Oggi Rosières vuole supportare la gastronomia francese con l’intento di trasmettere la tradizione alle generazioni future attraverso prodotti unici, realizzati con materiali nobili. L’ambizione è di trasmettere e condividere l’esperienza raggiunta e incarnare uno stile di vita, offrendo la migliore tecnologia da abbinare al talento dei suoi consumatori.